dimecres, 21 de maig de 2014

CHIAPAS: A MILANO BLITZ AL CONSOLATO MESSICANO CONTRO LE AGGRESSIONI AGLI ZAPATISTI

CHIAPAS: A MILANO BLITZ AL CONSOLATO MESSICANO CONTRO LE AGGRESSIONI AGLI ZAPATISTI


Blitz questa mattina, 19 maggio, a Milano di attivisti vicini alla causa zapatista nella sede del consolato messicano. L’azione si poneva l’obbiettivo di denunciare le recenti aggressioni nei confronti degli zapatisti culminate  con l’assassinio  nel caracol di La Realidad di Galeano un maestro dell’Escuelita Zapatista lo scorso 2 maggio.
Un assassinio derubricato da autorità e media come un conflitto intercomunitario e che ha portato l’EZLN a sospendere  a tempo indeterminato tutte le attivita pubbliche previste. Per questo è stata promossa una settimana di iniziative internazionali, che vedrà tra l’altro nel pomeriggio di oggi un presidio alle 18. Ci spiega come è andato l’incontro con la console e i diplomatici da Gianfranco, di YA BASTA! Milano. Ascolta o scarica
Di seguito il comunicato del presidio di questo pomeriggio:
A MILANO LUNEDI 19 MAGGIO DALLE 18 PRESIDIO
AL CONSOLATO MESSICANO DI CORSO MATTEOTTI 1.
GLI ZAPATISTI NON SONO SOLI!
SE TOCCANO UNO ZAPATISTA TOCCANO UNO DI NOI!
presidioalconso
Aggressione paramilitare al caracol zapatista di LA REALIDAD
E’ di pochi giorni fa la notizia gravissima dell’assassinio di uno zapatista nel caracol di La Realidad,a seguito di una vile aggressione, in stile paramilitare, condotta da organizzazioni legate ai partiti dello stato del Chiapas: il 2 maggio le zapatiste egli zapatisti della comunità di La Realidad sono stati aggrediti da un centinaio di uomini armati che hanno distrutto la scuola e il presidio sanitario autonomo, ferito gravemente 15 persone e ucciso un compagno accanendosi su di lui a colpi di machete, bastoni e pistole.
Si chiamava Galeano ed era , tra l’altro, un maestro dell’Escuelita Zapatista.
A seguito di questa aggressione vigliacca e premeditata, fatta passare dalle autorità e dai media come un conflitto intercomunitario (il modo consueto del malgoverno per coprire le aggressioni militari alle comunità indigene in lotta), l’EZLN ha sospeso a tempo indeterminato tutte le attivita pubbliche previste da qui ai prossimi mesi, chiamando all’attenzione e alla vigilanza le realtà solidali messicane ed internazionali. Per i dettagli vi rimandiamo ai comunicati del Subcomandante Marcos diffusi in rete da Enlace Zapatista : http://enlacezapatista.ezln.org.mx/2014/05/10/il-dolore-e-la-rabbia/.
Come Associazione Ya Basta!Milano invitiamo tutti coloro che vogliono esprimere il loro sdegno e dare la propria solidarieta’ alle comunità zapatiste a seguire gli sviluppi futuri. Lunedì 19 maggio dalle 18 ci troveremo per un presidio pubblico di solidarietà davanti al consolato messicano di Milano, in corso Matteotti 1, per esigere che le autorità messicane fermino una volta per tutte le aggressioni e la guerra sporca che governo e paramilitari conducono da vent’anni contro gli zapatisti.
-GIUSTIZIA PER IL COMPA GALEANO!
-LE ZAPATISTE E GLI ZAPATISTI NON SONO SOLI!
Associazione Ya Basta!Milano, Centro Sociale Casaloca.

Cap comentari:

Publica un comentari a l'entrada